Google+ Badge

Francoforte 2012

Loading...

giovedì 31 maggio 2012

Ci sono ancora

Salve miei adorati sostenitori, scusate il silenzio.
E' un periodo veramente caotico, molto lavoro e poco allenamento. Non c'è molto tempo per scrivere e raccontare, meglio allenarsi.
Sono d'avanti al mio bel piatto di pasta (400 gr) e mentre fagocito vi scrivo.
Manca poco più di un mese alla gara, fra 10 giorni esordirò a Pescara per il mezzo Ironman (1.9 km di nuoto, 90 km in bici, 21 km di corsa). Sarà una gara importante per capire come stiamo messi e cosa si può aggiustare nel giro di un mese.
Attualmente, le sensazioni non sono positive. Domenica sono uscito in bici con il proposito di farmi 140 km in scioltezza, mi sentivo già stanco, ma è andata tutt'altro che in scioltezza! La sofferenza è cominciata già al settantesimo chilometro. Ho dovuto gestire i crampi e tornare a casa è stato molto difficile. Per reagire alla disfatta mi son detto: è l'ora di allenarsi!
Cosa ho fatto? Ho posizionato le lancette della sveglia alle 5:30 (e rimarranno lì fino all'otto luglio), ho abbandonato il letto nuziale dove tutte le notti si rifugia il "mardocheo" (e non ci tornerò fino all'otto luglio), ho cominciato ad allenarmi. Lunedì e martedì riposo forzato per recuperare dai crampi di domenica, mercoledì 60 km di bici dalle 6:30 alle 8:30, oggi 15 km di corsa, domani 3 km di nuoto.......etc.
La foto in alto a destra è l'arrivo di Francoforte. Quella passerella rossa aspetta le mie scarpette!

Sto lavorando per percorrerla senza l'aiuto delle mani........buon lavoro.

Nessun commento:

Posta un commento